Ardesio, con L’Eco cafè insieme per il santuario

 

Eco di Bergamo, edizione del 6 giugno 2014

L’Eco di Bergamo, edizione del 6 giugno 2014, un articolo a firma di Enzo Valenti che tratta dell’assemblea tenutasi mercoledì scorso presso la sala consiliare del Comune di Ardesio. Una cordata di attori (Parrocchia di Ardesio, Amministrazione Comunale, ProLoco, Museo MEtA) che lavorerà per valorizzare il santuario della Madonna delle Grazie.

Ardesio, con L’Eco cafè insieme per il santuario

Cordata per valorizzarlo tramite il portale Kendoo. La redazione itinerante sarà in paese il 2 e 3 agosto.

Ardesio
ENZO VALENTI

L’Eco cafè torna ad Ardesio il 2 e 3 agosto, in occasione della manifestazione “Ardesio DiVino” che, promossa dalla Pro loco, richiama ogni anno oltre cinquemila persone. Se ne è parlato nel corso di una pubblica assemblea promossa dal Comune e dalla Pro Ardesio, cui hanno preso parte numerosi commercianti, ristoratori e albergatori. Il saluto ai presenti è stato dato dal sindaco Alberto Bigoni, che era affiancato dall’assessore al Turismo Donato Guerini. A parlare de “L’Eco cafè” e delle peculiarità previste per il 2014 è stata Martina Stucchi, della Sesaab. “Quest’anno – ha esordito – L’Eco cafè sarà presente in 14 e più paesi della Bergamasca, tra i quali Ardesio. Si tratta di un’iniziativa che porta L’Eco nelle piazze per incontrare direttamente i lettori. Grazie alla redazione itinerante, il giornale dialoga con la gente per raccogliere gli umori, i desiderata, le problematiche per poi raccontarle sul quotidiano. Che diventa, in tal modo, ancor più la voce dei bergamaschi. Il tutto sorseggiando all’interno della struttura mobile una buona tazza di caffè Mogi”. Oltre ai giornalisti de L’Eco quest’anno, all’interno della redazione mobile, saranno presenti altre realtà , sempre del Gruppo Sesaab. Come Kauppa, portale commerciale con offerte super scontate, illustrato da Carlo Donadoni, e Kendoo, portale per la raccolta di fondi a favore di progetti sociali. Sulle modalità di funzionamento di quest’ultimo portale , che gode del concorso finanziario anche della Fondazione del Credito Bergamasco, si è soffermata a lungo Giorgia Bucchiarone. Ed è proprio sul portale Kendoo che si è concentrato, infine, l’intervento di Simone Bonetti, presidente della Pro Ardesio. “A questo portale – ha affermato – intendiamo far riferimento per un progetto che vede impegnati Pro loco, il parroco con il consiglio parrocchiale, l’amministrazione comunale, l’Università di Bergamo: quello della valorizzazione del santuario della Madonna delle Grazie, che ogni anno richiama ad Ardesio migliaia di persone. Affideremo ad uno studente universitario, grazie a borse di studio, le modalità e la ricerca per la sua valorizzazione, in modo che tutto l’anno (e non per un limitato numero di giorni), possa portare in Ardesio pellegrini da tutta Italia. Non ci nascodiamo le difficoltà che dovremo affrontare: necessitiamo di un luogo di accoglienza, di servizi igienici, di guide per illustrare la storia dell’Apparizione e le bellezze artistiche conservate nella chiesa . Indispensabile anche la collaborazione con commercianti e ristoratori per offrire al pellegrino prezzi calmierati”. A quanti visiteranno la redazione mobile de L’Eco cafè, che ospiterà anche la Buona Stampa, sarà donata una doppia pagina storica riguardante Ardesio.



I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati .

Accetto i cookies di questo sito.